Risolvere lo stato d’ansia.

Lo stato d’ansia è una condizione in cui l’individuo sente un forte impedimento, psichico, psicosomatico, inconscio. L’ansia è parola abusata come lo stress; quasi tutto si riconduce allo stress o all’ansia.

La sintomatologia è varia: insonnia, inappetenza, fame nervosa, tachicardia, astenia, irrequietezza, paura di agire, indecisione, concentrazione eccessiva su situazioni specifiche, controllo degli eventi, calo della libido. Guarire dall’ansia si può, è necessario individuare la causa specifica e il meccanismo ansiogeno.

Nonostante l’ansia generi preoccupazione e tensione è un buon segnale critico che indica “fermati, cambia, ascoltati, modifica”. L’ansia può essere il capitolo preliminare a un cambiamento importante o semplicemente il bisogno di riassestarsi, trovare un nuovo equilibrio interno.

L’ansia ha una causa interna/psicologica che interferisce con il corpo e viceversa, il mio approccio integra il rapporto mente-corpo, uno non può prescindere dall’altro.

Nota: vedi articolo La Grande Ansia, lettura per iniziare.