Mediazione di coppia

Mediazione di coppia. Quando può essere utile rivolgersi a uno psicologo?  Quando si è in procinto di separarsi o divorziare e si vuole raggiungere un accordo che salvaguardi i figli, il padre e la madre.  Quando la coppia si irrigidisce nella propria posizione- punti di vista.

Quando uno dei due coniugi desideri semplicemente capire come comportarsi per ottenere un accordo.

Ha valore giuridico? No, l’accordo raggiunto è redatto in uno script condiviso tra coppia e terapeuta, i genitori possono consegnarlo al avvocato divorzista che ne terrà conto per la definizione degli accordi.

Quanto dura l’intervento psicologico?  Il mio approccio prevede tempio stretti, una conditio sine qua non per arrivare a un accordo. Generalmente da tre a dieci sedute. Il numero delle sedute varia da situazione a situazione, ogni seduta dura due ore.

E’ possibile fare sedute individuali? Sì, è possibile nelle situazioni in cui uno dei coniugi desidera trovare autonomamente una buona strategia per trovare l’accordo. La buona strategia fa riferimento alla teoria delle terapie strategiche. Insieme si studia la situazione, si individuano i comportamenti critici della relazione duale, si mettono in atto comportamenti finalizzati a raggiungere un ecologico accordo.